I Principi della Comunicazione

Appunti di Marketing – Funzione della Comunicazione, principi teorici

Comunicare, dal latino mettere in comune e partecipazione, mettere in comune informazioni con altre persone.

“La comunicazione è un processo di interazione tra le diverse persone che stanno comunicando. Non può esistere una non-comunicazione, in quanto non può esistere un non-comportamento. Perché vi sia comunicazione non vi è bisogno quindi di intenzionalità.” Paul Watzlawick (1971)

 

Settori della Comunicazione

  • sintassi, dal greco ordinamento, singoli codici di un linguaggio che formano messaggi più o meno complessi
  • semantica, significato esplicito o simbolico del messaggio
  • pragmatica, influenza della comunicazione sui comportamenti

 

Elementi minimi della Comunicazione

In assenza di anche uno solo di questi elementi, la comunicazione non sussiste:

  • messaggio, insieme delle informazioni oggetto della comunicazione
  • emittente, soggetto che crea il messaggio e inizia il processo della comunicazione
  • destinatario, soggetto che riceve il messaggio
  • codifica, sistema convenzionale di regole per la preparazione e la comprensione del messaggio (sintassi e semantica giocano un ruolo fondamentale)
  • canale, mezzo fisico che collega emittente e destinatario, sul quale passa il messaggio

 

Elementi migliorativi o peggiorativi della Comunicazione

  • contesto, insieme delle condizioni in cui avviene la comunicazione, si suddivide in ambientale o situazionale (luogo o situazione specifica), linguistico (arricchimento del contenuto del messaggio), culturale (pregressa conoscenza di informazioni)
  • rumore, qualsiasi elemento di disturbo al messaggio, proprio dell’emittente, del canale, del destinatario o del contesto
  • ridondanza, ripetizione o sovrapposizione di messaggi equivalenti su diversi canali
  • feedback, riscontro del messaggio (dal destinatario all’emittente)
  • empatia, capacità di sentire e condividere i sentimenti e gli stati d’animo altrui
  • dispatia, incapacità o rifiuto di comprendere e condividere i sentimenti altrui
  • apertura mentale, capacità di apprendere nuove informazioni
  • sospensione del giudizio, capacità di cercare ulteriori elementi prima di giungere ad una conclusione

 

Comunicazione interpersonale – persone fisicamente vicine

La comunicazione interpersonale può utilizzare diversi canali, anche simultaneamente (vedasi ridondanza e feedback): verbale (uso del linguaggio, conoscenza della sintassi), paraverbale (modulazione della voce, velocità, pause, intensità, tono), del corpo o non verbale (mimica, gesti, postura, movimenti).

 

Possibili rumori nella Comunicazione interpersonale

  • interferenza acustica (suoni)
  • interferenza emotiva, elevato contenuto emotivo del messaggio
  • distrazione, incapacità alla concentrazione
  • eccessiva concentrazione su di se
  • percezione soggettiva (vissuto personale), stereotipo, pregiudizio, barriere culturali, classificazione o generalizzazione eccessiva (giusto, sbagliato, tutto, niente, sempre, mai…)
  • conflitto in corso

 

Consigli per l’emittente

  • ricordare le 10 P della Comunicazione efficace o della saggezza (espressione proverbiale): Prima pensa, poi parla, perché parole poco pensate portano pena; significa riflettere prima di parlare per non incorrere in spiacevoli conseguenze
  • ripetizione del messaggio (ridondanza)
  • chiedere o provocare il feedback

 

Possibili errori del destinatario

  • non guardare il volto dell’interlocutore
  • interrompere frequentemente o senza un valido motivo
  • fare altre cose
  • non verificare la propria comprensione del messaggio
  • non chiedere chiarimenti

 

Consigli per il destinatario (ascolto attivo)

  • annuire (feedback)
  • incoraggiare l’interlocutore a continuare o a spiegarsi meglio (feedback): “Ah, capisco”; “D’accordo, prosegui”; “Puoi spiegarti meglio, grazie”; “Quindi, tu sostieni che”; “Sei convinto che”; “Pare che siano tutti d’accordo che”
comunicazione principi teorici
Comunicazione principi teorici

 

 

 

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *